Milano, 29 aprile 2019

È un libero professionista il fortunato che il 21 marzo ha vinto a Marmirolo (MN) una casa + 200.000€ subito

Ecco la storia di "Gianni"... (nome scelto dal vincitore) "...mi sentivo fortunato e desideravo tanto "quella" casa...".

Si è presentato oggi negli uffici Sisal di Milano, accompagnato dai genitori, il fortunato vincitore del concorso n. 80 del 21 marzo scorso di VinciCasa, grazie a una giocata effettuata presso il Punto di Vendita Sisal Tabaccheria Avanzi situato in Via XXV Aprile, 27 a Marmirolo (MN).

"Gianni" è il nome di fantasia scelto dal vincitore per raccontare la sua storia; un uomo semplice, libero professionista, sposato e che trascorre le sue giornate tra lavoro e famiglia.

Ed è proprio pensando alla famiglia che Gianni gioca a VinciCasa. Una casa rappresenta per lui il sogno del suo futuro, il luogo dove la famiglia si riunisce a fine giornata, dove i bimbi crescono, dove si trascorrono i momenti migliori, dove insomma si vive l'intimità della famiglia.

 

Gianni è cresciuto con il modello di famiglia unita. Un bambino, ragazzo ed oggi uomo che deve tutto ai suoi genitori, soprattutto l'amore e l'attenzione che non sono mai mancati e che lui vuole riproporre nella sua nuova avventura di marito e, in un futuro, di padre.

 

Il giorno della giocata Gianni si sente fortunato e, come chi entra in un negozio con la determinazione di un acquisto specifico, gioca i suoi numeri, quelli che gli evocano ricordi positivi, legati proprio alla sua famiglia e che è certo gli porteranno fortuna.

 

E saranno proprio i numeri 3, 7, 21, 26, 29 che lo decreteranno vincitore di una casa oltre a 200.000€ subito e che scoprirà essere i numeri vincenti la sera, a casa, controllando sul sito internet di Sisal.

 

"Forse per la prima volta nella mia vita, ho scoperto che l'esilarante gioia della vincita, quella per cui ho ricontrollato i numeri un centinaio di volte anche se li conoscevo alla perfezione, non è fine a sè stessa ma è espressione della volontà di un uomo di diventare padre e di costruire una bella famiglia. Vorrei crescere mio figlio come i miei genitori hanno cresciuto me. La casa è solo il primo tassello, quello che garantisce la stabilità, di un grande progetto futuro...".

 

Il vincitore sa per certo dove acquisterà la casa. Tiene il riserbo sul luogo... ma sappiamo che sarà certamente la parte meno importante di tutta la sua grande storia!



< Torna agli articoli