Milano, 6 Marzo 2015

È un giovane il fortunato che ha vinto a Trento una casa da 500mila euro con VinciCasa, il gioco Sisal che premia con la casa dei sogni!

Ecco la fortunata storia di "Paolo"... (nome di fantasia scelto dal vincitore). Aspettava l'autobus e sognava di vincere una casa... perchè presto diventerà papà.

Vincere una casa del valore di 500.000mila euro grazie a un'estrazione VinciCasa non solo è possibile ma è un segnale concreto per cambiare il destino della propria vita. Perchè una casa che risponde ai tuoi desideri, come vuoi tu, come sei tu, rappresenta l'inizio di una nuova vita. Ecco la storia raccontata dal vincitore stesso: preferisce tenere riservato il suo nome e il suo volto ma la sua storia, in fondo, potrebbe essere quella di ognuno di noi.

Si è presentato oggi negli uffici Sisal di Milano, accompagnato dal padre, il fortunato "Paolo", il giovane vincitore della casa vinta, grazie a VinciCasa, presso il punto vendita Sisal Bar Milena situato in Via Soprasasso 4 a Trento. VinciCasa è il gioco, unico nel mercato delle lotterie, che mette in palio un premio incentrato su un bene concreto e tangibile dando ai consumatori la possibilità di vincere la casa dei propri sogni.

Tutto sembra essere stato segno del destino. Un destino che ha visto protagonista Paolo, il fortunato vincitore di una casa del valore di 500.000 euro, che sceglierà sul territorio italiano.

Paolo è un "bravo ragazzo": lavoro, sport e una bellissima fidanzata dalla quale presto avrà un figlio.

Tutto normale, se non fosse che è difficile pensare a un futuro quando più della metà dello stipendio finisce nell'affitto e con i soldi che restano bisogna cercare di cavarsela con tanta buona volontà e innumerevoli sacrifici. Ma la tenacia e il desiderio di un futuro roseo non abbandonano mai lo spirito combattivo di Paolo che cerca di pianificare al meglio il suo futuro. E, mentre aspetta l'autobus per tornare a casa dopo una giornata lavorativa - lui che non può permettersi un'auto - quel mercoledì si ferma al bar e gioca la schedina di VinciCasa. Lo fa ad ogni concorso, ogni mercoledì. Cinque euro alla settimana lo aiutano a fantasticare, a sperare che un giorno anche lui potrà avere una casa tutta sua. E così, anche mercoledì 25 febbraio, compra la schedina giocando i soliti numeri casuali perchè, come dice, non ha il problema di ricordarseli a memoria. Spera di vincere, pensa già alla cameretta per il figlio, ad un piccolo giardino con i fiori che tanto piacciono alla sua compagna e ad un'altalena per il bimbo in arrivo. Poi, ripone la schedina nel portafoglio e trascorre tranquillo la sua serata. La mattina seguente, prima di recarsi al lavoro controlla i risultati e scopre di aver vinto. Ricontrolla la combinazione vincente una, due, dieci volte, quei numeri - 1, 2, 20, 26 e 38 - che non gli dicevano nulla ma che oggi ricorderà per sempre. Chiama subito il padre e la famiglia per condividere la gioia e aspetta con calma il rientro a casa della fidanzata dal lavoro. Anzi, sincronizza il tempo, l'aspetta sotto il portone e la porta in ricevitoria dove, nel frattempo, il proprietario ha esposto i cartelli della vincita. "Sono io, dice piangendo per la gioia, ad aver vinto". "Siamo noi che compreremo la casa dei nostri sogni".

Paolo, che per circa dieci giorni ha tenuto il suo sogno in cassaforte, avrà ben due anni per trovare con tutta tranquillità la casa che più gli piace. E, il bello è che sarà proprio lui a scegliere quella che meglio rispecchia il suo stile di vita, i suoi gusti, le sue passioni e le sue necessità. Il 20% dell'importo vinto gli verrà corrisposto in denaro per qualsiasi utilizzo, l'80% invece sarà destinato all'acquisto di uno o più immobili a sua scelta su tutto il territorio italiano.

Ma Paolo, in questi pochi giorni dalla vincita, ha già visto un appartamento alle porte di Trento. Una casa con tre stanze da letto, perchè sogna una famiglia numerosa e un giardino per godersi tutta la vita la gioia della sua casa.

Intanto cresce l'attesa per l'estrazione di mercoledì 11 marzo-dove sarà vinta la prossima casa? Appuntamento ogni mercoledì alle ore 21.00.

È arrivato VinciCasa. Vincere una casa è un gioco.



< Torna agli articoli