Roma, 16 settembre 2014

VinciCasa: è un giovane il fortunato che ha vinto a Sansepolcro (AR) una casa del valore di 500mila euro.

Con il resto del caffè, VINCE UNA CASA. Ecco la fortunata storia di "Mario"... (nome di fantasia scelto dal vincitore)

Si è presentato oggi negli uffici Sisal di Roma, accompagnato dal padre, il fortunato "Mario", il giovane vincitore della casa estratta a Sansepolcro (AR) presso il punto vendita Sisal Bar Santioni situato in Via Senese Aretina 83 grazie a VinciCasa, la nuova formula di gioco della famiglia Win for Life del Gruppo Sisal. VinciCasa è il gioco, unico nel mercato delle lotterie, che mette in palio un premio incentrato su un bene concreto e tangibile dando ai consumatori la possibilità di vincere la casa dei propri sogni.
 
Tutto sembra essere stato segno del destino. Un destino che ha visto protagonista Mario, il fortunato vincitore di una casa che sceglierà sul territorio italiano del valore di 500.000,00 euro.

Mario, è un "bravo ragazzo": lavoro, università, le partite di calcio e qualche raro svago sono le attività che svolge durante la giornata. E così, in un giorno come tanti altri, mercoledì 30 luglio prima di recarsi al lavoro, al mattino presto si ferma a bere un caffè lungo il percorso. Gentile e cortese come sempre, di fronte alla commessa del bar che non ha il resto, accetta di acquistare una schedina di VinciCasa, un gioco che non conosceva anche perché non aveva mai giocato in vita sua a un gioco di lotteria.

E così compra la schedina, senza neppure scegliere i numeri ma affidandosi alla fortuna, e ripone la ricevuta nel portafoglio.
Non si informa sulle tempistiche e modalità di riscossione, né pensa all'ipotesi di essere lui il vincitore, neppure quando il giorno successivo all'estrazione legge della vincita sui giornali. 
Poi, inevitabilmente, l'eco della vincita e la ricerca del fortunato, grazie al tam tam generato dalla stessa barista, fanno si che la voce giunga anche alla famiglia del giovane. Poteva essere la madre la fortunata, pensano in molti, visto che a volte gioca, ma nulla. È solo in quel momento, parlandone a casa in famiglia, che gli torna in mente quella mattina... lui, che pensava solo di aver fatto una cortesia alla commessa acquistando la scheda con il resto della colazione!

Quando scopre della vincita, Mario ricontrolla i numeri centinaia di volte, così tante volte che ormai li ha imparati a memoria. Numeri che per lui ora non sono più solo segni della sorte, ma i suoi numeri, quelli che vorrebbe impressi sulla sua maglia del calcio o come numero civico della "sua" casa.
Gli occhi del giovane luccicano di gioia, una felicità anche più grande delle aspettative di un uomo che non ha ancora fatto progetti per il suo futuro.
Mario avrà ben due anni per trovare con tutta tranquillità la casa che più gli piace, in tutta Italia. E il bello è che sarà proprio lui a scegliere quella che meglio rispecchia il suo stile di vita, i suoi gusti, le sue passioni e le sue necessità. Il 20% dell'importo vinto inoltre gli verrà corrisposto in denaro per qualsiasi utilizzo, l'80%  invece sarà destinato all'acquisto di uno o più immobili a sua scelta in tutto il territorio italiano.
Mario ha le idee molto chiare sul luogo in cui sceglierà la casa dei suoi sogni. Ha ascoltato il consiglio del padre è sarà verso la Riviera al mare, a meno di un'ora di tragitto in auto. Sogna una casa sulla spiaggia con terrazzo vista mare. E chissà, che nel suo sogno romantico, non ci sia anche un progetto sul futuro, a fianco della sua fidanzata!

Intanto cresce l'attesa per l'estrazione di domani¿dove sarà vinta la prossima casa? Appuntamento ogni mercoledì alle 21.
È arrivato VinciCasa. Vincere una casa è un gioco.



< Torna agli articoli