Milano, 30 luglio 2019

È un'operaia la fortunata che il 18 giugno 2019 ha vinto a Sarno (SA) una casa +200.000€ subito

Ecco la storia di "Dragonball"... (nome scelto dalla vincitrice) "Gioca per la prima volta a VinciCasa e vince ...il mio sogno è sempre stato quello di acquistare una casa al mare"

Si è presentata oggi negli uffici Sisal di Roma la fortunata vincitrice di una casa Garantita estratta durante il concorso n. 169 del 18 giugno scorso di VinciCasa - presso il Punto di Vendita Sisal Sali e Tabacchi di Milone Raimondo situato in Prolungamento Matteotti, 131 a Sarno (SA).  

 

"Dragonball" è il nome di fantasia scelto dalla vincitrice per raccontare la sua storia e per testimoniare il fatto che nella vita "i supereroi alla fine vincono sempre"!

 

La vincitrice è una donna sposata, con un figlio e operaia di professione. Una vita semplice e normale la sua, una vita come quella di tanti altri.

 

"Nella normalità e in una vita spesa a fare dei sacrifici per arrivare a fine mese, ci sono anche i sogni, quelli che ti aiutano ad andare avanti. Il grande sogno della mia famiglia è stato sempre quello di comprare una casa al mare. Sarà forse perché ancora vivo il ricordo di quella maledetta alluvione di 20 anni fa, uno dei peggiori disastri naturali di quegli anni.

 

I ricordi non si cancellano e, forse, la vista del mare calmo potrà aiutarmi ad affievolire il rumore assordante di quelle frane che, purtroppo, lasciarono nella disperazione decine e decine di famiglie. Rumori che tornano nel cuore di ogni abitante di Sarno ogni giorno, sempre"!

 

Dragonball, nella vita di tutti i giorni, ama occuparsi della sua famiglia e di suo figlio, ascolta musica e adora passeggiare immersa nella natura.

 

"Con questa grossa vincita penso che la vita ha deciso di ricompensarmi. Una grandissima gioia in cambio di tanti piccoli sacrifici è un compromesso equo" dichiara con un sorriso la vincitrice.

 

La fortunata donna, che non ha mai giocato a VinciCasa prima di allora, dopo aver fatto le commissioni quotidiane con il figlio, viene a conoscenza dell'iniziativa VinciCasa che prevede l'assegnazione di 7 case garantite in 7 giorni. "7 case garantite, di cui almeno una potrebbe essere mia. Perché no!".

 

È così motivata e convinta di vincerla quella casa, che sogna da tempo, che gioca una schedina in un bar, anzi, no, ci ripensa e ne compra due. "In fondo ci vuole solo un po' di fortuna e solo 4 euro per un sogno così grande! Vorrei vincere quella casa, la desidero tanto e non basterebbero due vite per acquistarla!".

 

Il giorno dopo l'estrazione, la vincitrice decide di far controllare la ricevuta in quello stesso bar dove l'aveva giocata. 

 

"Non dimenticherò mai gli occhi di quell'uomo che mi ha comunicato l'incredibile notizia. Erano pieni di gioia e sembravano trasudare un'irrefrenabile voglia di confermare i suoi sguardi con le parole... come se io non avessi già capito tutto! Eppure, ero sbalordita ed emozionata, non mi sembrava possibile. Non stavo sognando, solo il mio sogno aveva cambiato i connotati ed era diventato realtà".

 

Ed è solo in quel momento che Dragonball capisce che la realtà, a volte, può essere ancora più bella del sogno. E la sua casa al mare ne sarà la testimonianza tangibile, seppur fantastica!



< Torna agli articoli