Milano, 13 giugno 2018

È una pensionata la fortunata che il 17 maggio scorso ha vinto a Lucca una casa +200.000€ subito

Ecco la storia di "Mamma" ... (nome di fantasia). "Quando ho vinto, ho solo pensato che potevo aiutare i miei figli".

Si è presentata oggi negli uffici Sisal di Roma la fortunata "Mamma" - nome di fantasia del concorso n. 137 del 17 maggio scorso di VinciCasa, grazie a una giocata effettuata presso il Punto di Vendita Sisal Tabaccheria Ricevitoria Marchi Loredana situato in Via Sarzanese, 1152, a Lucca.

"Mamma", è un nome di fantasia, scelto proprio per esprimere nel modo più adeguato le caratteristiche della vincitrice, un'unica parola che racchiude il senso di un'intera vita dedicata ai figli.

 

"Mamma", è una donna ormai in pensione. Per 40 anni ha lavorato come operaia in un'industria metalmeccanica ma per lei è sempre stato il suo secondo lavoro, dopo la famiglia! Ora, infatti, con orgoglio, quando parla di sé con fare spavaldo e fiero, dice solo che ha un marito, due figli ed è pensionata. È tutto quello che vuole, solo e unicamente una famiglia. Ed è felice così.

 

La vincitrice è solita giocare tutti i giorni a VinciCasa, gioca sempre accompagnata dal marito, una giocata casuale da €2 e poi continua la sua giornata, con i ritmi di una signora in pensione ma con la grinta e la determinazione di un generale d'armata!

 

Oltre alla speranza di poter vincere, gioca soprattutto per passare un po' di tempo, per fare un giretto, quattro chiacchiere. Le piace molto giocare anche a tombola," ¿ma si sa, non tutti hanno il tempo che ho io. Tanti miei amici, ancora lavorano".

 

Il giorno della giocata è di fretta, deve partire per 3 giorni e non avrà tempo per pensare ai suoi svaghi. È in ritardo, la ricevitoria sta chiudendo ma riesce a concludere la giocata e da lì incomincia a pensare che forse è un segno del destino...

 

Quando controlla la vincita, il giorno dopo, sul suo "telefonino", non ha reazioni particolari. Come una madre quando deve gestire tutte le situazioni della vita, siano esse gioiose o meno, pensa sola a una cosa, ovvero che potrà aiutare i suoi figli.

Un'affermazione nuda, semplice, ma che racchiude gli sforzi di una vita passata e le intenzioni di quella futura. "Una mamma è solo una mamma. Solo?"

 

Grazie alla combinazione 7 - 9 - 12 - 13 - 40 sarà lei la vincitrice di una casa +200.000€ subito.

 

La vincitrice avrà tempo due anni per scegliere la casa più adatta alla sua famiglia. "Resterò a Lucca o nei dintorni. Il mio mondo è tutto qui e ora che ho una casa so per certo che le radici sono solo gli affetti. Non andrei mai lontano dai miei figli e con questa casa resterò vicino a loro tutta la vita!"

 



< Torna agli articoli